TARANTO EXPO 2015. VIGNE E VINI IN RIVA ALLO JONIO A.S. 2015-16 CLASSE 5^G

IMG_20151114_113329IMG_20151114_113247IMG_20151114_113241IMG_20151114_114359

                                      LICEO GINNASIO STATALE ARISTOSSENO TARANTO

                                           PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO                                         

                                 TARANTO EXPO 2015. VIGNE E VINI IN RIVA ALLO JONIO

                   CLASSE 5^G A.S. 2015-16 TUTOR SCOLASTICO : PROF. SERGIO MULAS

 

 P.O. PUGLIA FSE 2007/2013 – Fondo Sociale Europeo 23007IT051PO005, approvato con Decisione C. (2013) 4702 del 08/07/2013-ASSE IV – CAPITALE UMANO. Avviso Pubblico n. 2/2015. Percorsi di Alternanza Scuola Lavoro per le classi IV a.s. 2014-15

 

Il progetto di ASL “Taranto Expo 2015. Vigne e Vini in riva allo Jonio” è stato effettuato da n° 17 alunni della classe 5^G Liceo Linguistico Internazionale- Opzione Francese Esabac nell’ a.s. 2015-2016. Il progetto è stato svolto per un totale di 50 ore.

Gli alunni hanno svolto n° 20 ore di attività teoriche in aula in orario pomeridiano dal 05/11/15 al 13/11/2015 così suddivise:                                                                                                                    

 Fase A: formazione in aula (con interventi di diversi esperti di settore): tot. 20 ore

1.Sicurezza sui luoghi di lavoro (3 ore); ESPERTO : dott. CASIERI;

  1. Comunicazione informatica-sviluppo del marketing on line e promozione d’impresa in ambito internazionale (6 ore); ESPERTO : dott. ZAMBRANO;

3.Creazione d’impresa (3 ore); ESPERTO : dott. TRAVERSA;

  1. Beni culturali e valorizzazione dei beni archeologici (8 ore), attraverso focus di incontri relativi allo studio della nascita e dell’evoluzione della viticoltura nell’area jonica del Mediterraneo attraverso la lettura e l’analisi dei più aggiornati contributi scientifici sull’argomento (h.4);

studio delle pratiche del simposio nel mondo classico attraverso la lettura e l’analisi delle fonti storico-archeologiche (h.4). ESPERTO : dott. ALESSIO.

 

Per quanto riguarda le attività in azienda, sono state svolte n° 30 ore in orario antimeridiano, dal 14/11/2015 al 19/11/2015, in collaborazione con l’ azienda Società Cooperativa Museion Taranto e con il Tutor Aziendale dott. Danilo Lupo. Le attività pratiche sono state svolte presso Palazzo Pantaleo, nel borgo antico di Taranto,così suddivise

Fase B: apprendimento mediante esperienze in contesti di lavoro: tot. 30 ore -Redazione di testi e acquisizione di immagini fotografiche propedeutiche alla realizzazione dei supporti didattici (h 3);

-Realizzazione di un contributo audio-video relativo al tema del progetto mediante software per la creazione di presentazioni informatiche multimediali (h 8);

-Realizzazione di supporti didattici alla visita dell’esposizione mediante l’applicazione di software di desktop publishing (h 4);

-Allestimento degli spazi espositivi attraverso la ricostruzione in scala di una sala per il simposio, corredato da riproduzioni in terracotta e in legno (h 15).

 

Nel corso delle attività teoriche in aula e delle attività pratiche in azienda, gli stagisti hanno mostrato interesse costante, impegno continuo, partecipazione attiva e propositiva alle varie attività del progetto e buone motivazioni all’apprendimento di competenze tecniche e professionali specifiche.

Il prodotto finale delle attività in azienda ha riguardato l’organizzazione e riproduzione in scala ridotta di una sala per il simposio all’epoca della Magna Grecia, corredata da varie riproduzioni in terracotta e in legno e da cartelloni tematici, oltre all’esposizione di vini forniti dalle varie aziende vinicole del territorio partecipanti al progetto. Nel corso dello stage, gli alunni hanno anche svolto attività in cui hanno potuto sfruttare le loro competenze linguistico-comunicative nelle tre lingue straniere studiate.

 Al termine delle attività, gli alunni hanno acquisito le seguenti Competenze tecnico-professionali:

-Pianificare strategie di azione per fronteggiare situazioni e risolvere problemi di diversa natura (tecnico-operativi, relazionali e organizzativi) tenendo conto delle logiche di contesto;

-Riconoscere e valutare situazioni e problemi di lavoro di diversa natura: tecnico operativi, relazionali e organizzativi;

-Agire in situazione, nel contesto di lavoro, allo scopo di risolvere problemi e criticità (problem solving) all’interno di un gruppo di lavoro;

-Dimostrare capacità organizzative e di progettazione nella realizzazione di un prodotto di settore, anche attraverso l’uso delle tecnologie più moderne;

-Comunicare con altri nel contesto di lavoro, in situazioni di interazione diretta o mediata da strumenti di diversa natura (cartacei e informatici);

-Operare attivamente nel gruppo di lavoro per affrontare problemi e criticità, progettare soluzioni idonee e produrre risultati collettivi;

-Concertare e negoziare con altri soluzioni e risorse;

-Conoscere le varie realtà lavorative inerenti il settore di riferimento;

-Leggere, comprendere ed interpretare la documentazione prodotta nell’attività;

-Padroneggiare gli strumenti espressivi per gestire l’interazione comunicativa in vari

contesti, anche multimediali;

-Documentare adeguatamente il lavoro e comunicare il risultato prodotto, anche con l’utilizzo delle tecnologie multimediali;

-Integrare le competenze tecnico-professionali acquisite con quelle linguistiche, utilizzando le tecniche di comunicazione e relazione per ottimizzare il coordinamento all’interno dell’équipe di lavoro ed utilizzare la lingua straniera per i principali scopi comunicativi ed operativi;

-Applicare le conoscenze relative al sistema impresa nelle diverse situazioni osservate nell’esperienza professionale

Tutte le attività sono state documentate giornalmente su apposito registrino con le presenze degli stagisti e degli esperti per quanto riguarda le attività in aula, del tutor aziendale e tutor scolastico per quanto riguarda le attività pratiche in azienda.

La disseminazione del progetto ha coinvolto il Tutor Scolastico, il Consiglio di Classe, i genitori e gli stessi alunni partecipanti al progetto. E’ stato realizzato un booklet fotografico con le varie fasi delle attività svolte nel corso dello stage.

Il Tutor Scolastico (prof. Sergio Mulas)

 

IMG_20151114_10171420151117_083026IMG_20151114_101651IMG_20151114_101714