IL PARCO ARCHEOLOGICO DELLA MAGNA GRECIA / TARANTO CITTA’ SPARTANA

"PARCO

Cliccare qui per scaricare una presentazione sulle attività svolte

Il progetto “TARANTO CITTA’ SPARTANA/IL PARCO ARCHEOLOGICO DELLA MAGNA GRECIA ” è stato effettuato da n° 21 alunni della classe 3 I classico tradizionale  nell’ a.s. 2015-16. Il progetto è stato svolto per un totale di 65ore suddivise in:

ORE IN AULA :  19 (CON LA PRESENZA DEL TUTOR INTERNO)                                                                                    

ORE IN AZIENDA : 39 (TUTOR AZIENDALE + TUTOR INTERNO)

ORE ESPERTI : 7 (ESPERTO ESTERNO + TUTOR INTERNO)                       

 

Gli alunni hanno svolto n. 19 ore di attività teoriche in aula in orario curricolare antimeridiano dal      07/03/16 al 28/05/2016 suddivise in vari giorni. Nel corso di queste attività si è cercato di riflettere, in generale, sulla importanza della valorizzazione dei beni culturali; nello specifico, gli alunni hanno imparato a conoscere ed apprezzare la topografia antica della città di Taranto con l’intento di costruire una carta turistica della città,  hanno redatto schede illustrative degli itinerari archeologici oggetto della attività pratiche, hanno selezionato il materiale fotografico da loro raccolto per la elaborazione di un prodotto multimediale finale.

                                                                                                    

Per quanto riguarda le attività in azienda, sono state svolte n. 39 ore in orario pomeridiano, dal 10/03/2016 al 12/05/2016, in collaborazione con la società cooperativa Polisviluppo e con il Tutor Aziendale ,dott.ssa Patrizia Guastella. Le attività pratiche si sono svolte attraverso un percorso itinerante volto alla ricognizione di alcuni settori del  centro storico e della città nuova di Taranto, ove  siano presenti evidenze archeologiche riferibili all’epoca greca della città, oggetto di studio del lavoro di quest’anno.

 

Inoltre sono state effettuate n. 7 ore con esperti esterni sulle seguenti competenze trasversali acquisibili nel contesto aziendale :

Lezioni teoriche con Esperti Esterni e Tutor Interno (7 ore):

Sicurezza sui luoghi di lavoro ( 4 ore) ;

Autoimprenditorialità – Costituzione d’impresa – Start Up  ( 3 ore).

 

La frequenza degli alunni è stata regolare. Nel corso delle attività, gli stagisti hanno mostrato interesse costante, impegno continuo, partecipazione attiva e propositiva alle varie attività e buone motivazioni all’apprendimento di competenze tecniche e professionali specifiche. Sono state utilizzate come metodologie  soprattutto la didattica laboratoriale, il cooperative learning e creative learning. Gli alunni hanno sviluppato la loro creatività  nella preparazione del materiale per il prodotto multimediale finale.

 

Al termine delle attività, gli alunni hanno acquisito le seguenti competenze tecnico-professionali in termini di

 

Sapere:

-conoscere nelle linee essenziali, le tipologie dei temi trattati in sede di acquisizione analitica dei materiali di documentazione;

-conoscere i vari fenomeni storici in linea sincronica e diacronica;

-acquisire il senso storico e sviluppare la cosiddetta “coscienza storica”;

-acquisire la capacità di rivivere i fatti storici con autonomia di giudizio, per scoprirne le motivazioni in una costante tensione di autenticità;

-consolidare lo spirito critico.

Saper fare:

-acquisire la capacità di indagare, ricercare, consultare, selezionare le fonti;

-acquisire un metodo per l’interpretazione e la schedatura del reperto trattato attraverso la lettura dei suoi caratteri estetici, delle descrizioni plastiche, degli aspetti funzionali e costruttivi delle diverse epoche;

-essere capaci di leggere linguaggi visivi e funzionali;

-comprendere gli aspetti di specificità del linguaggio estetico locale in rapporto alla storia dell’arte nonché agli strumenti ed alle tecniche impiegati per la realizzazione dei singoli manufatti;

-essere capaci di esprimersi in modo chiaro e corretto utilizzando il lessico specifico delle discipline;

-sviluppare la capacità di comunicazione, intesa come possesso di linguaggi verbali e non verbali.

 

Tutte le attività sono state documentate giornalmente su apposito registro con le presenze degli alunni per quanto riguarda le attività in aula e stage in azienda e del tutor interno, tutor aziendale e  degli esperti esterni nel corso dei vari incontri ed attività tenuti in aula ed in azienda.

 

La disseminazione del progetto  ha coinvolto il Tutor Scolastico, il Tutor Aziendale, il Consiglio di Classe, i genitori, gli stessi alunni partecipanti al progetto . E’ stato realizzato un video multimediale con le varie fasi delle attività svolte nel corso dello stage che sarà pubblicato su you-tube e sul sito dell’istituto.