FESTIVAL DEL TEATRO CLASSICO

Percorsi di Alternanza Scuola Lavoro per le Terze Classi a.s. 2015-16 – Legge 107/2015

CLASSE 3^ SEZ. M  indirizzo Scientifico

A.S. 2015-16

TUTOR SCOLASTICO : prof.ssa Anna Palumbo

    Il progetto FESTIVAL DEL TEATRO CLASSICO è stato effettuato da n° 23 alunni della classe 3^M Liceo scientifico nell’ a.s. 2015-16. Il progetto è stato svolto per un totale di 65 ore suddivise in:

ORE IN AULA :  19 CON LA PRESENZA DEL TUTOR INTERNO;

ORE IN AZIENDA : 39 ESPERTI ESTERNI + TUTOR INTERNO;

ORE ESPERTI : 7 ESPERTO ESTERNO + TUTOR INTERNO.                       

Gli alunni hanno svolto n° 19 ore di attività teoriche in aula in orario curricolare antimeridiano dal 29/02/16 all’ 11/05/2016 suddivise in vari giorni. Nel corso di queste attività in aula con il tutor interno, gli alunni hanno svolto le seguenti attività: 

-Lezioni propedeutiche al progetto sulla motivazione, sulla nascita del teatro e sulla sua storia letteraria, con particolare attenzione al mondo classico greco-latino e alla relativa produzione teatrale. In classe è stata sperimentata anche la lettura drammatizzata di alcuni testi teatrali.

Tutte le conoscenze teoriche sono state rielaborate in presentazioni ppt su supporto multimediale con attività di cooperative learning.                                                                                       

Per quanto riguarda le attività in azienda, sono state svolte n° 39 ore in orario pomeridiano, dal 01/03/2016 all’ 11/05/2016 presso l’Auditorium Tarentum, con diversi esperti aziendali, che rappresentavano le differenti figure professionali operanti “nell’ ambiente teatro”.

Le attività pratiche sono state così suddivise:

  • Accoglienza e riflessione sul rapporto tra cultura e lavoro nella società attuale ;
  • L’evoluzione della struttura teatrale nel tempo. Storia dell’Auditorium. Le parti di un teatro e le loro funzioni;
  • Illuminotecnica: nozioni di fisica; tipi di luci e lampade, attività laboratoriale: prove di luci; programmazione luci al pc;
  • Laboratorio di scenotecnica;
  • Audiotecnica;
  • Figure professionali a teatro;
  • Attività pratiche di laboratorio espressivo-teatrale con il regista e attore A. Traversa;
  • La scenografia e lo scenografo in teatro;
  • Fotografia di scena e costumi;
  • Laboratorio di comunicazione;
  • Laboratorio conclusivo di fotografia di scena, costumi e trucco.

Inoltre sono state effettuate n. 7 ore con esperti esterni sulle seguenti competenze trasversali acquisibili nel contesto aziendale:

Lezioni teoriche con Esperti Esterni e Tutor Interno (7 ore):

  • Sicurezza sui luoghi di lavoro (4 ore);
  • Autoimprenditorialità – Costituzione d’impresa – Start Up (3 ore);

Nel corso delle lezioni teorico-pratiche in aula e delle attività di formazione e pratiche di laboratorio svolte presso l’Auditorium Tarentum, gli alunni sono stati spinti a sperimentare e potenziare la loro creatività nelle attività proposte dagli esperti esterni incontrati di volta in volta, nella realizzazione delle presentazioni multimediali del lavoro svolto in classe e nella preparazione di un prodotto multimediale finale, finalizzato a illustrare il percorso compiuto in questi mesi.

 Al termine delle attività, gli alunni hanno acquisito le seguenti competenze tecnico-professionali:

  • Iniziare a sviluppare le competenze tecnico-professionali relative alle diverse figure lavorative presenti nel mondo teatrale;
  • Sviluppare la capacità di partecipare a spettacoli dal punto di vista dell’espressione artistica, dal punto di vista organizzativo e tecnico-logistico;
  • Favorire lo sviluppo di sintesi comunicative che uniscono i differenti linguaggi artistici;
  • Alimentare la capacità di creare forme di autoimprenditorialità, sviluppando professionalità legate al mondo del teatro e al suo indotto;
  • Realizzare una sempre più stretta alleanza tra scuola, mondo produttivo e territorio grazie all’azione del Terzo Settore.
  • Utilizzare criticamente strumenti informatici multimediali nelle attività di studio ed approfondimento.

Il video, realizzato interamente dagli alunni, ripercorre alcuni momenti dell’esperienza.